A Vicenza Bordin carica i 1.600 runners

 

Il 2 e 3 aprile a Vicenza il Gran Premio Nazionale di corsa campestre del Csi. Il presidente Achini: «Per tutti i partecipanti sarà una grande esperienza umana». Gli auguri al Csi del presidente Fidal Arese: “Il cross per stare insieme e migliorarsi”.
 
Conto alla rovescia per il XIV Gran Premio Nazionale di corsa campestre del Centro sportivo italiano, contrassegnato da un’edizione record in fatto di numero partecipanti. Sabato 2 aprile, a partire dalle ore 9,30, presso il Parco dell’Amicizia di Tezze sul Brenta, in provincia di Vicenza, si daranno infatti appuntamento 1.566 atleti finalisti (936 uomini e 630 donne) di ben 35 comitati provinciali del Csi. Alle 9,30 partiranno le Esordienti, poi, via via, tutte le altre categorie: Ragazzi, Cadetti, Allievi, Amatori Veterani e Juniores. Alla campestre parteciperanno anche 25 disabili dei comitati di Treviso, Vicenza, Mantova e Medio Campidano, inseriti a tutti gli effetti nel GP, che gareggeranno, gli intellettivi come categoria unica, mentre quelli fisici all’interno delle categorie previste dal regolamento, entrando nella classifica generale. Domenica 3 aprile l’attenzione si sposterà invece in piazza dei Signori a Vicenza, dove si svolgerà l’atteso epilogo dello Staffettone delle Regioni, cui potranno partecipare le 135 società finaliste.

In allegato il comunicato stampa