Direzione nazionale

 

La direzione nazionale è la struttura operativa che supporta il presidente e gli altri organi nazionali nella gestione dell’associazione e nella concreta attuazione delle deliberazioni del consiglio nazionale e delle indicazioni della presidenza nazionale.

Ne fanno parte il presidente, i vicepresidenti e il consulente ecclesiastico nazionale ed i coordinatori di area.

I componenti della direzione nazionale
Il presidente nazionale, in occasione della prima riunione del consiglio nazionale, illustra le linee programmatiche del suo mandato e propone i responsabili delle aree operative nelle quali viene articolata la struttura della presidenza nazionale: segreteria, amministrazione, attività sportiva, formazione, comunicazione, altre aree individuate dal presidente in base al suo programma.

Il presidente indica da 2 a 6 coordinatori e ciascuno di essi viene preposto ad una o più aree operative.

Il consiglio nazionale determina le modalità di azione di ciascun coordinatore e il suo rapporto col C.S.I. che non può andare oltre la scadenza del mandato del presidente nazionale.

Ciascun coordinatore è responsabile del funzionamento e delle attività dell’area o delle aree cui è preposto con le modalità stabilite dal consiglio nazionale e secondo le direttive e le indicazioni operative del presidente.

Il consiglio nazionale approva, con la maggioranza qualificata della metà più uno dei suoi componenti, la nomina dei coordinatori e con le medesime modalità può disporne la revoca.